Un altro mistero archeologico si svolge in Giordania

La fotografia aerea archeologica (Archaeological Aerial Photography) ha recentemente rivelato un misterioso muro antico che si estende 150 km a nord /nord-est a sud ovest in tutto il paese. Questo muro che è stato chiamato ‘Khatt Shebib’ si dice si dice che sia stato costruito tra il periodo Nabateo (312 -106 a.C.) ed il periodo Omayyade (661-750 d.C.). Anche se uno qualsiasi dei molti regni o imperi che ha governato la Giordania in quel lungo tratto di tempo avrebbe potuto costruire il muro, la struttura potrebbe non essere stata costruita da un grande stato. E ‘possibile che le comunità locali, visto quello che i vicini avevano costruito e convinti della sua utilità, abbiano semplicemente copiato la pratica.
In realtà gli archeologi non riescono ad accordarsi su chi realmente abbia costruito il muro, quando e per quale scopo; scavando più a fondo lo scopo del muro si rivela ancora più sconcertante: è basso in altezza e stretto, quindi come si spiegherebbe la sua costruzione come barriera difensiva? Per aumentare al mistero ci sono circa 100 torri sparse lungo la parete. Erano torri di avvistamento, o semplicemente luoghi più elevati per una migliore caccia? Forse erano luoghi di rifugio per i viaggiatori … Più la ricerca avanza, più domande e misteri si pongono gli archeologi. Queste meraviglie, costantemente emergenti, non sono anormali in Giordania, siccome è la terra dove si sta sempre camminando sulle orme di molte civiltà.